CRM 2003. Atti del Convegno ABI del 11 e 12 dicembre 2003


Strategie di valorizzazione delle relazioni con la clientela

di: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2004
Pagine
454
ISBN
88-449-0616-3
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 45,00
Prezzo Internet Sconto 5% € 42,75
IVA assolta dall'editore

Presentazione

Gli Atti del Convegno dell'11 e 12 dicembre 2003 nel corso del quale  è stata presentata la nuova indagine sugli "Approcci di CRM e di gestione delle relazioni con la clientela nel settore bancario" condotta dal Settore Ricerche e Analisi dell'ABI in collaborazione con l'Università di Parma e volta ad analizzare l'andamento e le caratteristiche dei progetti di CRM in corso approfondendo gli approcci adottati da 70 banche analizzate.
Nel volume sono inseriti una serie di case studies (ricordiamo le esperienze di BNL, Cariparma e Piacenza, Banca di Cesena) attraverso i quali si è posta l'attenzione sulle strategie fino ad oggi attuate per conoscere il cliente, l'utilizzo delle leve di marketing e soprattutto "la cura del rapporto instaurato".

1. INDAGINE ABI-UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA. APPROCCI DI CRM E DI GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA DEL SETTORE BANCARIO
Primi risultati di sintesi
2. LO SCENARIO PROSPETTICO DELLA RELAZIONE BANCA-CLIENTE
3. APPROCCI DI CRM E DI GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA DEL SETTORE BANCARIO: ORIENTAMENTI STRATEGICI E OPERATIVI
4. RAFFORZARE LA RELAZIONE CON IL CLIENTE MIGLIORANDO LE CAPACITÀ DISTRIBUTIVE
5. RICCHI DI DATI MA POVERI D'INFORMAZIONI?
6. CUSTOMER VALUE MANAGEMENT: PROFITTABILITÀ ATTRAVERSO LA GESTIONE DEL VALORE DEL CLIENTE
7. LA CONOSCENZA DEL CLIENTE COME FONTE DI PROFITTO
8. ESSERE ADAPTIVE ENTERPRISE ATTRAVERSO L'ESTENSIONE DEI PROCESSI DI CRM: FUNZIONI CENTRALI E PERIFERICHE
9. L'INTELLIGENCE COMMERCIALE PER IL GOVERNO DELLA COMPLESSITÀ DISTRIBUTIVA: L'APPROCCIO ADOTTATO IN BNL
10. MULTICANALITÀ E VALORI UMANI
11. LA VISIONE UNICA DEL CLIENTE TRA MULTICANALITÀ E INTEGRAZIONE DEI PROCESSI
12. AZIONI POSITIVE ED ERRORI DA EVITARE NELL'ADOZIONE DI STRATEGIE DI FIDELIZZAZIONE IN BANCA
13. VERY YOUNG PERSON: MARKETING RELAZIONALE E FIDELIZZAZIONE NEL SEGMENTO GIOVANI
14. LA FEDELIZZAZIONE DEL CLIENTE BANCARIO: L'IMMAGINE COME FATTORE COMPETITIVO
15. PROGRAMMI DI FIDELIZZAZIONE: COME AVERE UN RITORNO DELL'INVESTIMENTO?
16. IL TERRITORIO COME FATTORE DI FEDELTÀ: IL CASO DI BANCA DI CESENA