La banca multicanale in Europa


Qualità dei servizi, tecnologia e redditività

a cura di: Alessandra Bognetti, Giampio Bracchi, Chiara Francalanci

Editore
Edibank
Anno
2002
Pagine
210
ISBN
88-449-0297-4
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 25,00
Prezzo Internet Sconto 5% € 23,75
IVA assolta dall'editore

Presentazione

Pur disattendendo le aspettative forse troppo ottimistiche riposte in questi ultimi anni nell'Internet banking, il web continua a costituire per le banche un settore strategicamente rilevante in cui concentrare risorse economiche e sforzi organizzativi. Accanto ai canali di distribuzione tradizionali, l'offerta di servizi finanziari viaggia anche attraverso i canali virtuali, tant'è che alla banca di oggi (e non solo a quella di grande dimensione) si può pienamente attribuire l'appellativo di "banca multicanale". Chiave del successo di una multi-channel bank è la qualità del servizio erogato, legata a una corretta gestione del mix di canali e all'ottimizzazione indipendente di ciascuno di essi. E' questo il concetto centrale attorno al quale si muove il presente volume, che nasce dalla collaborazione fra Politecnico di Milano e Nortel Networks, e che ha come obiettivo fondamentale l'analisi su scala europea dei fattori organizzativi e tecnologici che influenzano la qualità dei servizi finanziari multicanale.
La ricerca, condotta su un campione di 52 banche di Finlandia, Francia, Italia, Svizzera e regno Unito, fornisce indicazioni interessanti su come sta rispondendo l'industria finanziaria europea al doppio interrogativo:
 



  • necessità, convenienza e redditività degli investimenti nell'e-banking;


     
  • capacità di supportare e integrare più canali ai fini delle scelte riguardo l'assetto organizzativo e le infrastrutture tecnologiche.



 

Istituti finanziari che operano in mercati più maturi e che offrono un servizio di maggior qualità sono quelli più orientati all'omogenità e all'integrazione dell'offerta fra i diversi canali di distribuzione, utilizzando quelli più innovativi come una reale alternativa - e non come un'aggiunta - alla distribuzione tradizionale, nell'ottica di trasformare con la tecnologia la preesistente organizzazione.
L'analisi approfondita di alcuni casi di studio di diversi paesi evidenzia come sia importante per le banche puntare sull'innovazione tecnologica e finanziaria: gli investimenti necessari per realizzare l'integrazione sono più che compensati dalle riduzioni di costo effettivamente ottenute e, inoltre, un'offerta più omogenea si traduce in vantaggi in termini di minori costi di distribuzione.

1. BANCHE E INTERNET: ALCUNE DETERMINANTI EVOLUTIVE
1.1 I fattori di cambiamento
1.2 Internet banking: le principali caratteristiche
1.3 Conclusioni
1.4 Bibliografia
2. QUALITA DEI SERVIZI FINANZIARI E TECNOLOGIE CHIAVE
2.1 Introduzione
2.2 I canali
2.3 I servizi
2.4 La qualità dei servizi
2.5 La qualità e l' erogabilità dei servizi sui diversi canali
2.6 Le tecnologie chiave per la qualità
2.7 I blueprint dell`architettura informatica per l`erogazione di servizi finanziari multicanale
2.8 I costi tecnologici per l' erogazione di servizi finanziari multicanale
2.9 Conclusioni
2.10 Bibliografia
3. MATURITA' DI MERCATO, QUALITA' DEL SERVIZIO E SCELTE TECNOLOGICHE: MERCATI FINANZIARI EUROPEI A CONFRONTO
3.1 Introduzione
3.2 Gli istituti finanziari analizzati
3.3 La maturità dei mercati finanziari europei
3.4 I prezzi dei servizi nei mercati finanziari europei
3.5 La qualità del servizio nei mercati finanziari europei
3.6 La maturità dei mercati europei e la qualità del servizio
3.7 Conclusioni
3.8 Bibliografia
4. SCELTE TECNOLOGICHE E RIDUZIONE DEL COSTO DI DISTRIBUZIONE DEL SERVIZIO: CASI DI SUCCESSO E DI INSUCCESSO
"4.1 Introduzione
4.2 I casi analizzati: alcune informazioni generali
4.3 La qualità del servizio nei casi di studio analizzati
4.4 Le scelte tecnologiche e i costi di distribuzione multicanale
4.5 I costi di investimento e di gestione
4.7 La valutazione dei ritorni
4.8 Il confronto dei costi distributivi e tecnologici
4.9 Conclusioni
4.10 Bibliografia"
5. CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE SUI MODELLI STRATEGICI E DI MARKETING PER LA CREAZIONE DI UNA BANCA MULTICANALE
"5.1 Dalla multicanalità pesante alla multicanalità leggera
5.2 Le nuove possibilità per il marketing
5.3 La profilazione dei clienti della banca multicanale
5.4 La business intelligence nella nuova banca
5.5 La gestione delle campagne di promozione
5.6 Il prezzo, la diversificazione e la redditività del cliente

in una situazione di multicanalità
5.7 L`advertising off line e on line
5.8 I fattori critici di successo per la Banca multicanale tradizionale
5.9 Le scelte strategiche e le attività operative per la creazione di una banca multicanale leggera
5.10 L' impatto organizzativo della multicanalità
5.11 Conclusioni
5.12 Bibliografia"



Ti potrebbe interessare anche