Governance 2.0


Stili di vigilanza, buona governance e cultura dei rischi per la finanza di domani

a cura di: Alessandro Carretta, Paola Schwizer

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2015
Pagine
256
ISBN
978-88-449-1024-2
Disponibilità
Disponibile
Prezzo copertina€ 30,00
Prezzo Promozione € 25,50
IVA assolta dall'editore

Presentazione

La buona governance promuove il valore delle aziende, contribuendo all’efficienza economica e alla crescita del capitale. Nelle banche, la qualità dei sistemi di governo e controllo favorisce altresì la sana e prudente gestione e quindi la stabilità del sistema finanziario nel medio e lungo termine. Ed è proprio in questa direzione che legislatori e regolatori pongono da tempo un’enfasi crescente sul miglioramento della governance bancaria, lungo diverse direttrici: tutela delle minoranze azionarie; impegno e attivismo degli azionisti; dimensione, composizione e organizzazione del consiglio di amministrazione e delle funzioni di controllo interno; maggiore efficacia dei sistemi di gestione e monitoraggio dei rischi; compliance e orientamento agli stakeholder; sistemi di remunerazione e incentivazione del management; sistemi sanzionatori e relativi effetti reputazionali.

Il volume, articolato in tre sezioni – Regolamentazione, Governance, Cultura –, si focalizza sulla relazione tra banche e Autorità di vigilanza, ripercorrendo il cammino delle norme verso modelli macro e microprudenziali orientati a disciplinare l’organizzazione e i comportamenti degli intermediari; sull’analisi delle modalità di misurazione dell’efficacia della governance e del funzionamento dei consigli di amministrazione; sulla evoluzione degli approcci e dei paradigmi culturali nel settore bancario e del loro impatto sulle performance.
Una riflessione a più voci, in cui gli autori affrontano tutti i temi delineati, in una costante e assidua ricerca delle relazioni più significative e degli indirizzi più efficaci per una corretta e sana gestione dell’attività bancaria. Ne emergono la necessità e l’opportunità di affermare e incrementare una cultura aziendale ben governata e orientata a dare valore ai profili di controllo e presidio dei rischi e che indichi a controllori e controllati la “via maestra” verso il rinnovamento di obiettivi, strategie, strutture, stili manageriali e protocolli di comportamento organizzativo e individuale.

PARTE PRIMA - Regolamentazione
 
La vigilanza bancaria dopo i controlli interni: verso la consulenza regolamentare e il knowledge management
1. L’evoluzione dei modelli di vigilanza
2. Verso un nuovo ruolo delle Autorità di controllo
3. Le soluzioni organizzative per lo sviluppo di conoscenze comuni
3.1 I meccanismi economici: gli incentivi al rispetto dei controlli
3.2 La struttura organizzativa dell’organo di controllo: da funzioni a progetti
3.3 I meccanismi integratori: verso un coordinamento più efficiente
3.4 Lo scambio informativo e i sistemi di comunicazione: il knowledge management nella vigilanza
4. Conclusioni
Coordination & Cooperation in Financial Regulation: Do Regulators comply with Banking Culture?
1. Introduction
2. The culture of banks and supervisory authorities: a measurement analysis model, within the framework of a “culture compliance”
3. Survey methodology and main results
4. Conclusions
Il cambiamento nel central banking: riorganizzarsi per controllare meglio
1. Introduzione
2. I principi di base del change management
3. Peculiarità del change management nelle banche centrali
3.1 Motivazioni e oggetto del cambiamento nelle banche centrali
3.2 Elementi di differenziazione dei modelli di cambiamento
nelle banche centrali
4. Le caratteristiche organizzative delle banche centrali
4.1 I profili oggetto di indagine
4.2 Le aree di attività
4.3 La struttura di governance
4.4 Le dimensioni verticale e orizzontale della struttura
4.5 I livelli gerarchici
4.6 Il posizionamento della funzione di revisione interna
4.7 La presenza di comitati permanenti
4.8 I profili macro-organizzativi: una sintesi
5. Un caso di studio: la riforma delle filiali della Banca d’Italia
6. Conclusioni
“Dal dire al fare”. Principi della regolamentazione e azione di vigilanza: l’evoluzione nel disegno delle regole e dei controlli
1. Introduzione
2. La comunicazione delle banche centrali
2.1 L’influenza sulle aspettative del mercato
2.2 La riduzione dell’incertezza
2.3 La garanzia di indipendenza
2.4 La comunicazione e l’azione di vigilanza
3. Analisi empirica
4. Risultati
4.1 Il contenuto dei discorsi
4.2 Le sanzioni presenti nei Bollettini di Vigilanza
4.3 Enfasi regolamentare e sanzioni
5. Conclusioni
The Role of Supervision in the Derivatives Trading: Towards a “New Pillar” of Individual Behaviour’s Control
1. Introduction
2. Literature review
3. Data and methodologies
4. Results
5. Conclusions and suggestions
PARTE SECONDA - Governance
 
Evaluating the Board of Directors of Financial Intermediaries: Competencies, Effectiveness and Performance
1. Introduction
2. Highlighting the link between corporate governance, BoD quality, and corporate performance
2.1 The characteristics of boards of directors and corporate performance
2.2 The institutional and structural characteristics of the BoD
2.3 The organizational characteristics of BoDs
2.4 The skills required for BoDs
3. Assessing the effectiveness of boards of directors
3.1 The specific areas covered within the assessment
3.2 The different evaluation approaches
4. Areas of differentiation in the performance evaluation of BoDs of financial intermediaries
5. A model for evaluating a board’s effectiveness
5.1 Assessing the institutional and organizational characteristics
5.2 Assessing the professional skills of the board
6. Conclusions 
Effective Governance and Skilled Boards: the Rational Behind Induction and Training Programs for Directors
1. Introduction
2. The contribution of the training of directors in the board effectiveness
3. Background, regulation and literature review
4. The board induction and training in the European banking field: the state of the art
5. Training and induction in Italian banking boards
6. Conclusions
“Banking on Politicians”: il caso delle banche cooperative italiane
1. Introduzione
2. Gli effetti della presenza di politici nelle banche
3. Descrizione dei dati
4. Modello e risultati
5. Conclusioni
Does Board Composition affect Strategic Frames of Banks?
1. Introduction
2. Theory and hypothesis
3. Method
4. Measures used
5. Analysis and results
6. Conclusions 
L’impatto delle notizie di corporate governance sulla performance delle società quotate
1. Introduzione
2. Teoria e ipotesi
3. Metodologia
4. Risultati
5. Conclusioni
I consiglieri irrazionali: la behavioral corporate governance può spiegare la crisi?
1. Introduzione
2. Review della letteratura
3. Metodologia
4. Campione
5. Risultati
5.1 Le dimensioni quali/quantitative dell’attività svolta dal CdA
5.2 L’attenzione prestata allo sviluppo professionale e all’autovalutazione
5.3 Commitment e distribuzione del tempo
5.4 I fattori di influenza nel processo decisionale del CdA e le aree di miglioramento
6. Conclusioni
PARTE TERZA - Cultura
 
Corporate Culture and Shareholder Value in Banking Industry
1. Introduction
2. Methodology
2.1 Corporate culture
2.2 Shareholder value
2.3 Model
3. Data and results
4. Conclusions 
M&A and Post Merger Integration in Banking Industry: The Missing Link of Corporate Culture
1. Introduction
2. The role of corporate culture in the success of M&A operations
3. Corporate culture and language
4. Methodology
5. Results
6. Conclusions
Web 2.0, mass media e circolazione delle notizie finanziarie: il caso dello spread btp-bund
1. Introduzione
2. Modalità di diffusione delle informazioni e impatto sui mercati finanziari
3. Analisi
4. Natura e capacità d’influenza delle fonti informative: lo spread btp-bund visto da Twitter
5. Spread btp-bund, circolazione delle notizie e attenzione degli individui
6. Conclusioni
La fiducia nel sistema finanziario tra norme e comportamenti: una sfida ancora da vincere
1. Introduzione
2. Responsabilità individuali o carenze nei controlli?
3. Dalle norme ai valori: rendere “conveniente” la compliance per le persone
4. Conclusioni 
Bibliografia
 
Gli autori