Dai vincoli regolamentari al vincolo della creazione del valore


 

di: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2001
Pagine
176
ISBN
88-449-0182-X
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 20,00
IVA assolta dall'editore

Presentazione


Partendo dai recenti documenti del Comitato di Basilea per la Vigilanza Bancaria, il volume mette in evidenza la principale novità del controllo sul sistema bancario: la creazione di valore come criterio fondamentale di vincolo per l'attività bancaria e finanziaria, e ne articola gli strumenti operativi.


1. VINCOLI REGOLAMENTARI E ATTIVITA' CREDITIZIA: TENDENZE RECENTI NELLA REGOLAMENTAZIONE PRUDENZIALE INTERNAZIONALE DI VIGILANZA DELLE BANCHE
1.1 il coordinamento dell`attività di vigilanza in ambito internazionale
1.2 gli obiettivi della regolamentazione sull`attività creditizia
1.3 l`evoluzione della vigilanza
1.4 la Capital Adequacy
1.5 la normativa sulla solvibilità - Dall`Accordo del 1988 alla proposta del Comitato dì Basilea del giugno 1999
1.6 Requisiti patrimoniali a fronte dei rischi di mercato
1.7 i rischi operativi
1.8 la disclosure
1.9 Conclusioni
1.10 bibliografia
1.11 Appendice. Position paper dell`ABI sul processo di revisione della disciplina sui requisiti minimi di capitale delle banche (marzo 2000)
2. VINCOLI REGOLAMENTARI E ATTIVITA' CREDITIZIA: LA REGOLAMENTAZIONE PRUDENZIALE NAZIONALE
2.1 Schede di analisi dei singoli Vincoli considerati
2.1 Appendice. Le banche di credito cooperativo e il sistema di vincoli di vigilanza (R. Giuppa)
3. VINCOLI REGOLAMENTARI E ATTIVITA' CREDITIZIA: GLI SCHEMI DI ANALISI DELLA BANCA D`ITALIA
3.1 Lo schema attuale di vigilanza: finalità, caratteristiche, contenuti
3.2 i - controlli andamentali' e i - vincoli regolamentari'
3.3 l' analisi tecnica e i modelli di analisi
3.4 Le analisi di approfondimento
3.5 i cantieri aperti
4. DALL`ASSORBIMENTO DI CAPITALE IN BASE Al VINCOLI REGOLAMENTARI AL VINCOLO DELLA CREAZIONE DEL VALORE: PIANIRICAZIONE DELLA CRESCITA AZIENDALE TRA VINCOLI E OBIETTIVI DI RISCHIO/RENDIMENTO
4.1 La pianificazione aziendale e le attività del controllo direzionale all`interno del quadro definito dai vincoli regolamentari
4.2 Stilizzazíone di un modello di pianificazione aziendale
4.3 Analisi empirica degli assorbimento di capitale
4.4 Bibliografia
5. DALL`ASSORBIMENTO DI CAPITALE IN BASE Al VINCOLI REGOLAMENTARI AL VINCOLO DELLA CREAZIONE DEL VALORE: IL PUNTO DI VISTA DEGLI AZIONISTI
5.1 i requisiti patrimoniali e la creazione di valore: uno schema logico
5.2 il goodwill: una misura di creazione di valore multiperiodale
5.3 la stima del goodwill nel metodo misto di valutazione della banca
6. DALL`ASSORBIMENTO DI CAPITALE IN BASE Al VINCOLI REGOLAMENTARI AL VINCOLO DELLA CREAZIONE DEL VALORE: IL PROCESSO DI CAPITAL MANAGEMENT: DUE CASI DI STUDIO
"6.1 l`ottimízzazione della struttura del capitale: il caso Sanpaolo Imi
6.2 L`ímpatto dei vincoli regolamentari sul processo di capital management a livello di gruppo
6.3 Bibliografia"