Controllo di gestione delle strutture centrali


 

di: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2001
Pagine
60
ISBN
88-449-0181-1
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Presentazione


Il volume spiega come sia valutabile lo specifico contributo delle strutture centrali della banca nel processo produttivo e nelle sue determinanti di valore, tramite un modello integrato avente come obiettivo il controllo del ciclo produttivo, ed in particolare la distinzione tra le attività che distruggono valore e quelle che lo generano.


1. L`EVOLUZIONE DEL CONTROLLO DI GESTIONE
1.1 Nuove impostazioni manageriali e connesse metodologie di supporto
1.2 Perchè investire nel controllo di gestione delle strutture centrali
1.3 Cosa si intende per strutture centrali
1.4 Il superamento della dicotomia centri di costo - centri di profitto
1.5 Una fondamentale attività preliminare
1.6 E` possibile identificare dei modelli di riferimento?
2. IL MARGINE DI CONTRIBUZIONE DELLE STRUTTURE CENTRALI
2.1 Premessa
2.2 Principi
2.3 Proposta di uno schema
2.4 L`attribuzione dei costi
2.5 Ricavi specifici da controparti esterne
2.6 Ricavi specifici da controparti interne: la fatturazione
2.7 Ricavi per canoni a fronte di attività standard
2.8 Ricavi non specifici: i ribaltamenti
2.9 Come determinare i prezzi interni di trasferimento
2.10 Riepilogo dei ricavi delle strutture centrali
2.11 I margini delle strutture centrali
2.12 Quali ricadute sulla gestione e sulla valutazione delle SC
2.13 Approcci iniziali al problema
3. OLTRE IL MARGINE DI CONTRIBUZIONE: UN SISTEMA DI INDICATORI QUALITATIVI DI PERFORMANCE
"3.1 Premessa
3.2 Applicazioni di ""customer satisfaction"" interna
3.3 Capacità innovativa/Contributo al miglioramento
3.4 Qualità controlli di linea
3.5 Efficienza/Produttività"