Banche e immobili: la nuova disciplina delle procedure esecutive


Nuovo ruolo dei notai, esecuzioni immobiliari e impatto della legge 302/98

di: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2000
Pagine
148
ISBN
88-449-0151-X
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Presentazione

Per le banche italiane, il problema della gestione delle sofferenze sui crediti e del recupero delle garanzie sotto forma di immobili rappresenta un gravissimo svantaggio competitivo, con pesanti oneri finanziari e amministrativi. Per questo è particolarmente importante la strada aperta dalla legge 302/98 e dal d.m. 313/99, che migliorano le procedure esecutive e il ruolo dei notai, contribuendo a ridurre la durata del recupero, come illustrato in questo volume da prestigiosi giuristi ed esperti di banca.

Il volume riproduce gli Atti del Convegno organizzato dall'ABI su La nuova disciplina del processo esecutivo: aspetti sistematici e riflessi operativi, svoltosi a Roma il 24 febbraio 1999.

Gennaro Mariconda è Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato. Giuseppe Zadra è Direttore generale dell'ABI.
Renato Cassaro è Amministratore delegato del Credito Fondiario e Industriale Fonspa.
Alberto Giordano è Vice Direttore generale della Banca di Roma.
Renato Oriani è Ordinario di diritto processuale civile presso l'Università "Federico II" di Napoli.
Pietro Brignone è Presidente della IV Sezione del Tribunale di Roma.
Giancarlo Laurini è Notaio in Marano di Napoli.
Mario Miccoli è Notaio in Livorno.
Giuseppe Tarzia è Ordinario di diritto processuale civile presso l'Università di Milano.
Maretta Scola, già Sottosegretario alla Giustizia, è Componente della I Commissione Permanente Affari Costituzionale della Camera.

L`organizzazione del Convegno e il coordinamento del volume sono stati curati da Luigi Capaldo, responsabile del Settore affari legali dell`ABI, e da Giovanni Staiano, funzionario dello stesso Settore.


 

La questione della gestione delle sofferenze sui crediti conseguenti al mancato recupero delle garanzie sotto forma di immobili rappresenta, per le banche italiane, un gravissimo svantaggio competitivo, con pesanti oneri di carattere finanziario e amministrativo. I ritardi registrati in Italia nei tempi di recupero delle procedure esecutive immobiliari (oltre 5 anni contro una media europea di 1 anno) si traducono, infatti, in elevati costi a carico degli intermediari (oltre 2.600 miliardi annui) e quindi in sofferenze di entità tale da scardinare i bilanci delle banche e generare una imperfetta allocazione del credito, con ricadute negative sugli altri settori economici.
Un passo fondamentale sulla strada della soluzione di tale problema è stato compiuto con la legge n. 302 del 1998 di riforma delle procedure esecutive che è intervenuta, in particolare, su due importanti aspetti dei procedimenti espropriativi:

  • la documentazione da allegare all'istanza di vendita;
  • la delega ai notai delle operazioni di incanto

ponendo così le premesse per una notevole semplificazione del processo, grazie allo snellimento delle pratiche e alla riduzione dei tempi di gestione.
Gli aspetti fondamentali della legge 302/98 e le rilevanti, positive conseguenze per le banche sono analizzate nel volume, i cui saggi, frutto della riflessione e dell'esperienza di prestigiosi giuristi ed esperti di banca, si soffermano sulle innovazioni introdotte e sulle prospettive di un ulteriore perfezionamento della disciplina.
 

Il volume è, inoltre, arricchito da una Appendice che riproduce i più importanti provvedimenti - debitamente commentati dalle Circolari ABI - che, oltre alla legge 302/98, hanno composto l'attuale quadro normativo di riferimento.

Introduzione di Gennaro Mariconda
"1. LA NUOVA DISCIPLINA IN TEMA DI ""ESPROPRIAZIONE FORZATA E DI ATTI AFFIDABILI AI NOTAI"""
Saggio di Giuseppe Zadra
1.1 Premessa
1.2 Il sistema bancario italiano e il fenomeno delle sofferenze
1.3 Alcuni dati significativi sui crediti critici
1.4 Le ragioni per una prospettiva sovranazionale
1.5 Le prospettive della nuova disciplina e le attese da parte delle banche italiane
2. UNA RIFORMA IN EVOLUZIONE: SUGGERIMENTI E PROPOSTE DAL MONDO BANCARIO
Saggio di Renato Cassaro
2.1 Considerazioni generali
2.2 Le ristrutturazioni dei crediti: profili civilistici, fallimentari, fiscali e di vigilanza. Proposte da iure condendo
2.3 La datio in solutum immobiliare come strumento di recupero: un`auspicabile proposta di legge
3. IL SISTEMA CREDITIZIO E LA NUOVA DISCIPLINA DEL PROCESSO ESECUTIVO
Saggio di Alberto Giordano
3.1 Premessa
3.2 Le deleghe al notaio
3.3 Aspetti critici dell`applicazione della nuova normativa
3.4 Le prospettive di miglioramento per le banche
4. IL REGIME DEGLI ATTI DEL NOTAIO DELEGATO
Saggio di Renato Oriani
4.1 Il convegno del 22-23 maggio 1993
4.2 L`art. 591 ter c.p.c. introdotto dalla legge n. 302/98
4.3 L`espropriazione immobiliare con delega al notaio: la stabilità della vendita forzata...
4.4 ...e dell`assegnazione
4.5 La maggiore elasticità dell`espropriazione immobiliare con delega al notaio rispetto all`espropriazione senza delega
4.6 Limiti derivanti dall`art. 2929 c.c.
4.7 Conclusioni
5. LA DELEGA AI NOTAI PER LE OPERAZIONI DI INCANTO: EFFETTI SULLA PROCEDURA ESECUTIVA E PROFILI ORGANIZZATIVI
Saggio di Pietro Brignone
5.1 Premessa
5.2 L`Ufficio delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Roma: dati statistici sulle pendenze e tempi di svolgimento delle procedure
5.3 La legge n. 302/98: prospettive per un radicale mutamento della situazione
5.4 Questioni processuali attinenti al momento della delega al notaio
5.5 I riflessi dell`applicazione della legge n. 302/98 sulla procedura espropriativa
5.6 Gli effetti della riforma sui tempi della procedura esecutiva
5.7 Gli aspetti logistici della delega al notaio presso il Tribunale di Roma
5.8 Conclusioni
6. LA CERTIFICAZIONE NOTARILE NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI
Saggio di Giancarlo Laurini
6.1 Premessa
6.2 Caratteristiche e contenuto della certificazione
6.3 La certificazione notarile quale surrogato del certificato di destinazione urbanistica?
6.4 Conclusioni
7. LA GESTIONE DELLA VENDITA DEL BENE
Saggio di Mario Miccoli
7.1 Premessa
7.2 Inquadramento generale della legge n. 302/98 e sue innovazioni rispetto alla precedente disciplina
7.3 Aspetti critici ed esperienze concrete
8. LE QUESTIONI APERTE PER LA RIFORMA DEL PROCESSO ESECUTIVO
Saggio di Giuseppe Tarzia
8.1 Premessa
8.2 Le misure coercitive civili
8.3 I titoli esecutivi e la loro circolazione
8.4 La rivalutazione del titolo esecutivo: intervento e concorso dei creditori
8.5 Le opposizioni e la sospensione dell`esecuzione
8.6 L`espropriazione dell`azienda e l`espropriazione dei valori mobiliari
8.7 La ricerca dei beni da pignorare
8.8 La semplificazione del processo esecutivo e il ruolo del giudice dell`esecuzione
8.9 Concorso e conflitto di processi di espropriazione
8.10 L`espropriazione di beni indivisi
8.11 L`esito negativo degli incanti
9. LA NUOVA DISCIPLINA DELL`ESECUZIONE IMMOBILIARE: ASPETTI DI SINTESI
Saggio di Maretta Scoca
10. APPENDICE
10.1 Provvedimenti normativi
10.2 Circolari ABI



Ti potrebbe interessare anche