Un biglietto per l`Europa


La progettazione della prima serie di banconote europee

di: Roberto Mori

Editore
Edibank
Anno
2000
Pagine
96
ISBN
88-449-0029-7
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 15,00
IVA assolta dall'editore

Presentazione

L`euro sarà presto nelle tasche di centinaia di milioni di persone. Ma come sono state progettate e realizzate le eurobanconote? Il volume svela tutte le curiosità e gli elementi di maggiore interesse sugli aspetti strutturali, decorativi, protettivi delle nuove banconote, frutto di rilevanti esigenze estetiche, condizionamenti storici, ambientali e politici.



Il volume affronta uno dei temi più importanti e dibattuti di questi ultimi anni: quello dell'introduzione dell'euro. Questa volta, tuttavia, non se ne parla da un punto di vista politico, sociale, economico o giuridico, ma da una prospettiva insolita: quella cioè nella quale si sono collocati coloro che sono stati chiamati a progettare e realizzare - sicuramente con ingegno e competenza - le banconote in euro, un prodotto indubbiamente particolare, nel quale più che mai avevano grande rilevanza esigenze estetiche, condizionamenti storici e ambientali, talvolta fattori politici. Senza mai addentrarsi in considerazioni specificatamente tecniche, ma prendendo anzi spunto per riflessioni di più ampio respiro - che contribuiscono a rendere la lettura del libro particolarmente interessante - l'Autore si sofferma dunque sui punti salienti del lavoro di predisposizione dell'eurobanconota che si è concluso nel 1998 con la consegna alla Banca Centrale Europea del progetto della stessa, compiutamente definito dell'impostazione e nei dettagli. I fattori-chiave analizzati in sede di progettazione sono stati di tipo:
  1. strutturale: il taglio e il nome, la lingua e la scrittura, le dimensioni e il colore, il simbolo nazionale;
  2. decorativo: i disegni e gli altri elementi estetici, che si sono ispirati al tema dell'Età e stili d'Europa, ossia le più significative testimonianze sull'eredità culturale europea nelle varie epoche;
  3. protettivo: i possibili rischi di contraffazione e le connesse misure di difesa;
  4. produttivo: la stima del fabbisogno e la relativa allocazione della produzione tra le varie stamperie degli Stati partecipanti; i tempi di emissione e il changeover stabilito.
Ecco quindi gli elementi fondamentali che sono stati trattati per arrivare a definire le connotazioni materiali della nuova moneta che tra breve milioni di persone inizieranno a maneggiare e che tanto contribuirà alla percezione individuale e collettiva che siamo in pieno processo di unificazione politica ed economica europea. Roberto Mori è Presidente della SIA (Società Interbancaria per l'Automazione); ha diretto in Banca d'Italia l'Officina Carte Valori e successivamente ha ricoperto la carica di Direttore centrale per la circolazione monetaria italiana. Ha fatto parte del Gruppo di lavoro della Banca Centrale Europea per la progettazione della prima serie di banconote in euro. Ha scritto Il biglietto di banca, Il cambio della moneta, Essere moneta, oltre a numerosi articoli inerenti all'argomento della monetazione cartacea.

Prefazione di Antonio Fazio
1. UNA SOLA MONETA
1.1 Le origini della specie
1.2 The European Single Unit
1.3 Il cambio dell'unità monetaria
1.4 Le strutture di progettazione
2. GLI ELEMENTI STRUTTURALI
2.1 Il taglio
2.2 Il nome
2.3 La lingua e la scrittura
2.4 Le dimensioni e il colore
2.5 Il simbolo nazionale
3. GLI ELEMENTI DECORATIVI
3.1 I disegni delle banconote
3.2 I personaggi impossibili
3.3 Il national bias
3.4 Le età e gli stili dell'Europa
3.5 Il concorso dei disegnatori
3.6 La definizione dei dettagli
4. GLI ELEMENTI PROTETTIVI
4.1 I rischi di contraffazione
4.2 Gli elementi di sicurezza
4.3 Le difese dell'eurobanconota
4.4 Fotopiatrici a colori e scanner
5. LA PRODUZIONE
5.1 La stima del fabbisogno
5.2 L'allocazione della produzione
5.3 Il pooling
5.4 I tempi dell'emissione
5.5 Il changeover
6. OLTRE L'ANNO 2002
6.1 Il culto della banconota
6.2 L'eurobanconota del futuro