Rapporto 2018 sul mercato del lavoro nell'industria finanziaria


Retribuzioni e costo del lavoro nelle banche italiane ed europee

di: ABI

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2018
Pagine
220
ISBN
978-88-449-1184-3
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 35,00
Prezzo Internet Sconto 10% € 31,50
IVA assolta dall'editore

QUANTITÀ PREZZO
Da 10 a 29 pezzi € 28,00
Da 30 pezzi € 24,50
Presentazione

L’Associazione Bancaria Italiana presenta la ventiseiesima edizione del Rapporto ABI sul mercato del lavoro nell’industria finanziaria.

Il Volume propone il consueto aggiornamento dei confronti, sia nazionali sia internazionali, su occupazione, retribuzioni e costo del lavoro e un’analisi del percorso di ristrutturazione organizzativa seguito in alcuni mercati bancari europei. In tema di mercato del lavoro, oltre ad analizzare il D.L. n. 87/2018, il Rapporto dedica uno specifico spazio alle misure contenute nella Legge di bilancio per il 2018 (L. n. 205/2017) in tema di stabilizzazione per le assunzioni di giovani under 30, cui sono stati poi affiancati gli incentivi nel caso di impiego di giovani Not (engaged) in education, employment or training (NEET) e disoccupati nel Mezzogiorno. Sul fronte previdenziale, il Volume prende in considerazione le misure, anch’esse introdotte dalla Legge di bilancio per il 2018, relative, da una parte, al rallentamento del meccanismo per la determinazione delle aspettative di vita e, dall’altra, alla stabilizzazione della RITA quale nuova prestazione dei fondi pensione.

Con riguardo al sistema di relazioni sindacali nel settore del credito l’Edizione 2018, oltre a esaminare lo stato dell’arte relativamente al rinnovo dei contratti collettivi di lavoro in scadenza al 31 dicembre 2018, dà anche conto delle nuove importanti prestazioni erogabili dal Fondo per l’occupazione (F.O.C.), nonché del confronto in corso per la definizione di un documento condiviso tra ABI e Sindacati in tema di contrasto alle molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro.

Per quanto concerne la contrattazione collettiva nazionale negli altri settori, il Volume analizza, in primo luogo, il c.d. Patto della fabbrica tra Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, tenuto conto di quanto in atto nel settore del credito e descrive, inoltre, i principali profili contenuti nelle intese di rinnovo stipulate nel corso del 2018.

Ampio risalto viene poi dato all’evoluzione della contrattazione di secondo livello: nel confermarne la sua ampia diffusione nel settore, in questa Edizione del Rapporto sono riepilogate le principali tematiche di recente affrontate a questo livello di contrattazione e in tale ambito sono aggiornate le evidenze del consueto focus sulle iniziative di welfare nel settore.

In relazione agli strumenti per governare in modo sostenibile le uscite dal mondo del lavoro nel settore del credito, il Volume propone, infine, un’analisi delle novità intervenute nella disciplina del Fondo di solidarietà.

Questo volume, che rappresenta la ventiseiesima edizione del Rapporto ABI sul mercato del lavoro nell’industria finanziaria, è stato realizzato da Gianfranco Torriero, Stefano Bottino e un gruppo di lavoro dell’ABI composto dagli Uffici Relazioni Sindacali e Welfare, Assistenza e Consulenza del Lavoro, Affari Sociali e Politiche del Lavoro, Studi e dall’Osservatorio EBR.

Un prezioso contributo è stato fornito dai componenti del Banking Committee for European Social Affairs costituito nell’ambito della Federazione Bancaria Europea e dalla Deloitte Consulting, per i dati utilizzati nel Capitolo 4, nonché dalle aziende di credito che, illustrando le loro esperienze, hanno consentito di elaborare il Capitolo 8.

Gianfranco Torriero è Vice Direttore Generale di ABI.

Stefano Bottino è Direttore Centrale e Responsabile della Direzione Sindacale e del Lavoro dell’ABI.

Prefazione
Quadro di contesto
Parte I - Analisi quantitative
1. L’occupazione
1.1 Premessa
1.2 La dinamica occupazionale europea e italiana
1.3 L’occupazione per tipologia contrattuale
1.4 Il personale del settore bancario in Italia
1.5 Distribuzione geografica
1.6 Caratteristiche del personale bancario per genere
1.7 Conclusioni
2. Le retribuzioni e il costo del lavoro
2.1 Premessa
2.2 Le retribuzioni di fatto e il costo del lavoro nel sistema economico italiano
2.3 Costo del personale e produttività nelle imprese creditizie italiane
2.4 Effetti economici della contrattazione nazionale ed aziendale
2.5 Conclusioni
3. Lavoro e competitività esterna: uno sguardo d’insieme
3.1 Premessa
3.2 Il costo unitario del personale
3.3 Costo del lavoro su margine di intermediazione
3.4 La struttura di costo
3.5 Costo del lavoro su costi operativi
3.6 Redditività
3.7 Le Domestic banks
3.8 Conclusioni
4. Lavoro e competitività esterna: retribuzioni e costo del lavoro per posizioni lavorative
4.1 Premessa
4.2 Retribuzioni e costo del lavoro per alcune figure professionali
    4.2.1 Posizioni relative alle aree professionali
    4.2.2 Posizioni relative ai quadri direttivi di 3° e 4° livello retributivo e ai dirigenti
4.3 Conclusioni
Parte II - Il mercato del lavoro e la contrattazione collettiva e aziendale
5. Le novità in materia di mercato e politiche del lavoro e previdenza
5.1 Premessa
5.2 Decreto Dignità
5.3 Incentivi all’occupazione
5.4 Previdenza
5.5 Nuovo Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali
5.6 Altre misure
5.7 Premi di produttività e welfare: le novità della prassi
    5.7.1 Detassazione e welfare aziendale
        5.7.1.1 Coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro
        5.7.1.2 Benefit erogati in base a contratto nazionale
        5.7.1.3 Somme erogate o rimborsate ai dipendenti per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale
        5.7.1.4 Premi di risultato erogati ai lavoratori dipendenti in misura differenziata
        5.7.1.5 Risultati aziendali territoriali o di gruppo
        5.7.1.6 Benefit erogati a categorie di dipendenti
    5.7.2 Agevolazioni contributive - Premi di risultato e conciliazione dei tempi di vita e di lavoro
5.8 DDL Bilancio 2019
5.9 Conclusioni
6. La contrattazione collettiva nazionale e aziendale
6.1 Premessa
6.2 I ccnl di settore
6.3 Molestie e violenze di genere nei luoghi di lavoro
6.4 Altri accordi nazionali di settore
6.5 La contrattazione collettiva negli altri settori
    6.5.1 Il Patto della fabbrica
    6.5.2 I principali accordi collettivi di rinnovo
6.6 I trend della contrattazione di secondo livello nel settore bancario
6.7 L’Indagine ABI sulle iniziative di welfare
6.8 Conclusioni
Parte III - Politiche attive e occupazione
7. Le novità in materia di Fondo per l’occupazione e di Fondo di solidarietà del credito
7.1 Premessa
7.2 Fondo Nazionale per il Sostegno dell’Occupazione (F.O.C.)
7.3 Fondo di solidarietà per la riconversione e riqualificazione professionale, per il sostegno dell’occupazione e del reddito del personale del credito
7.4 I percettori delle prestazioni straordinarie
7.5 Conclusioni
Parte IV - Innovazione, ristrutturazione e cambiamento organizzativo: un focus a livello europeo
8. La ristrutturazione delle banche europee
8.1 Premessa
8.2 Le reti fisiche
8.3 La digitalizzazione e le Fintech
8.4 Gli effetti sul personale
8.5 La struttura della retribuzione
8.6 Gli effetti della regolamentazione sull’occupazione nell’industria bancaria - Dialogo sociale europeo
8.7 Conclusioni
Considerazioni conclusive
Appendice statistica
1. Caratteristiche del personale bancario al 2017
2. Le retribuzioni e il costo del lavoro
Appendice metodologica
1. Parità di potere di acquisto
2. Criteri di composizione del campione di 102 gruppi bancari, Capitolo 3
3. Le variabili di segmentazione del campione di 102 gruppi bancari: i criteri di analisi
4. Confronti internazionali per alcune posizioni lavorative, Capitolo 4
Riferimenti bibliografici
Documenti