Il sistema italiano dei pagamenti al dettaglio


Economia e impatto delle nuove regole Sepa e Psd

 

di: Lucia Leonelli

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2008
Pagine
122
ISBN
978-88-449-0467-8
Disponibilità
Disponibile
Prezzo Copertina € 20,00
IVA assolta dall'editore

Presentazione

La creazione di un'area unica dei pagamenti in Europa e il recepimento della nuova Direttiva sui sistemi di pagamento rappresentano le due tappe fondamentali di un percorso iniziato da oltre vent'anni finalizzato ad avere un mercato integrato dei servizi di pagamento, improntato all'efficienza e al rispetto delle regole e della concorrenza. Spinto dal forte progresso tecnologico, il sistema dei pagamenti costituisce, infatti, anche in Italia un settore al centro di un continuo processo di riforme e di innovazioni sul fronte della regolamentazione, dei servizi offerti, delle modalità operative, dei diversi canali informativi e dispositivi. Ma qual è oggi lo stato del sistema italiano dei pagamenti al dettaglio e come si inserisce lo stesso nel processo di integrazione europea che ha portato alla SEPA e alla PSD?
Il volume risponde a questi interrogativi, analizzando:

  • il quadro dei sistemi di pagamento alla fine degli anni Ottanta, caratterizzato da una domanda molto scarsa e un interesse altrettanto limitato da parte delle banche italiane;
  • i cambiamenti degli anni Novanta, quando questo settore inizia a diventare area di business autonoma e si registrano i primi interventi di self regulation per migliorare le condizioni d'offerta;
  • la forte spinta dell'innovazione tecnologica dal Duemila ad oggi e gli effetti sia sui servizi offerti e sull'ingresso di nuovi operatori, sia sulla domanda di famiglie, imprese e P.A. e i conseguenti sviluppi dell'attività di sorveglianza e dell'Antitrust;
  • la frammentazione e la scarsa concorrenza cross border dei servizi di pagamento in Europa e le novità introdotte dal processo di integrazione, attraverso i due pilastri SEPA e PSD.

Emerge che ci troviamo di fronte a una fase storica di cambiamento e che il mercato unico costituirà un forte stimolo per aumentare l'efficienza del sistema e per spingere l'innovazione dei prodotti e dei processi delle banche e degli altri competitors.

Introduzione
1. Il sistema dei pagamenti negli anni Ottanta: cultura di utilizzo, e offerta
1.1 Premessa
1.2 La cultura di utilizzo dei servizi di pagamento
1.3 L'offerta di servizi di pagamento: soggetti, infrastrutture, caratteristiche del processo produttivo
1.4 La regolamentazione del settore
1.5 L'avvio delle riforme: il ruolo delle istituzioni
1.5.1 Il ruolo della Banca d'Italia nel processo d'innovazione
1.5.2 Il ruolo della CIPA per i problemi dell'automazione
2. L'evoluzione degli anni Novanta: cooperazione, nuovi servizi e impatto sulla domanda
2.1 Premessa
2.2 Il sistema dell'offerta
2.2.1 Il ruolo della cooperazione nell'ottica dell'innovazione, dell'efficienza e della sicurezza del sistema dei pagamenti
2.2.1.1 Gli interventi di self regulation nel sistema bancario
2.2.1.2 I cambiamenti nella struttura dell'offerta
2.3 Gli effetti sulla domanda
2.4 L'evoluzione della regolamentazione
2.4.1 La funzione di sorveglianza
2.4.2 L'attività dell'Antitrust
3. Gli anni Duemila: il cammino verso la SEPA
3.1 Premessa
3.2 Il sistema dell'offerta
3.2.1 L'attività della Banca d'Italia
3.2.2 Il sistema bancario
3.2.2.1 Innovazione tecnologica e modalità di offerta da parte delle banche
3.2.2.2 Principali innovazioni realizzate nei servizi tradizionali e nuovi servizi offerti
3.2.2.3 Lo sviluppo dei canali di contatto con la clientela
3.2.3 Il sistema postale
3.2.4 I circuiti delle carte di credito
3.2.5 Gli Istituti di Moneta Elettronica (IMEL)
3.2.6 I gestori delle infrastrutture
3.2.7 I "quasi sistemi"
3.3 Gli effetti sulla domanda e sull'utilizzo dei canali di contatto con il sistema dell'offerta
3.4 La regolamentazione del sistema dei pagamenti al dettaglio
3.4.1 Lo sviluppo della funzione di sorveglianza
3.4.1.1 Il provvedimento attuativo dell'art 146 del TUB: definizioni e ambito di applicazione
3.4.1.2 I gestori dei sistemi di pagamento e delle infrastrutture
3.4.1.3 Gli strumenti di pagamento
3.4.1.4 Gli strumenti di esercizio
3.4.2 Lo sviluppo della funzione antitrust
4. L'integrazione del sistema dei pagamenti al dettaglio nell'Area Euro
4.1 Premessa
4.2 Il sistema dei pagamenti al dettaglio in Europa: principali problemi
4.2.1 Eccessiva frammentazione del sistema
4.2.2 Bassi livelli di concorrenza all'interno dell'Ue
4.2.3 Eterogeneità della domanda interna e debolezza della domanda di servizi cross border
4.3 La Direttiva sui servizi di pagamento (PSD)
4.3.1 Gli obiettivi e i principali contenuti
4.3.2 I soggetti
4.3.3 I servizi di pagamento
4.3.4 Gli istituti di pagamento
4.3.5 Armonizzazione delle condizioni e dei requisiti informativi per i servizi di pagamento
4.3.6 Autorizzazione di operazioni di pagamento
4.3.7 Tempi massimi di esecuzione relativi al trasferimento dei fondi
4.3.8 Responsabilità nell'esecuzione di un pagamento
4.4 La Single Euro Payment Area
4.4.1 Gli interventi sul sistema dei pagamenti
4.4.2 I nuovi strumenti SEPA
4.4.2.1 SEPA Credit Transfer
4.4.2.2 SEPA Direct Debit
4.4.2.3 Pagamenti con carte
4.4.3 I soggetti coinvolti nella SEPA
4.4.3.1 Il ruolo delle istituzioni
4.4.3.2 Le associazioni nazionali ed europee dell'industria bancaria e dei pagamenti
4.4.3.3 I produttori di servizi di pagamento
4.4.3.4 I gestori di infrastrutture
4.4.3.5 Le associazioni di imprese
4.4.3.6 Le associazioni dei consumatori
4.4.3.7 La Pubblica amministrazione
4.5 Le implicazioni del processo di integrazione sui produttori di servizi di pagamento
Conclusioni
Bibliografia