Il ruolo dell'ICT nelle banche italiane: efficienza e creazione di valore


Strategie competitive e decisioni di investimento nell'analisi di casi aziendali

a cura di: Gino Gandolfi, Roberto Ruozi

Editore
Bancaria Editrice
Anno
2005
Pagine
376
ISBN
88-449-0675-9
Disponibilità
Disponibile
Prezzo di copertina€ 30,00
Prezzo Internet Sconto 10% € 27,00
IVA assolta dall'editore

QUANTITÀ PREZZO
Da 5 a 9 pezzi € 27,00
Da 10 a 29 pezzi € 24,00
Da 30 pezzi € 21,00
Presentazione

Il periodo dal 1998 al 2003 è stato caratterizzato da una forte crescita sia quantitativa che qualitativa degli investimenti in tecnologia nel settore bancario, volti alla progressiva automatizzazione di nuove aree di business e alla crescente adozione di tecnologie innovative.
Dal 2003 il trend di medio periodo si è arrestato e, a fronte di una diminuzione nella spesa complessiva esterna, si è verificata una forte crescita nella spesa in software e una crescente contribuzione della voce servizi, nonché una progressiva riduzione dell'incidenza della spesa interna sul totale. Le banche si trovano, quindi, di fronte alla sfida di rafforzare il ruolo e l'importanza della funzione ICT, nell'ambito delle strategie aziendali, come leva per aumentare la produttività e contribuire alla generazione di valore.
Partendo dalla situazione attuale degli investimenti in ICT da parte delle banche e basandosi sullo studio analitico di numersose realtà aziendali, il volume offre chiare indicazioni sulle prospettive di sviluppo di tale funzione. In particolare, dai questionari inviati a primarie realtà bancarie italiane e dalle interviste effettuate al relativo top management, è emerso che le strategie delle banche dovranno articolarsi su alcuni punti chiave:
  • una visione unitaria di medio-lungo periodo per il sistema informativo;
  • un processo di consolidamento delle tecnologie in coerenza con le strategie aziendali;
  • la capacità del management di comprendere l'interdipendenza tra ICT, strategie e vantaggio competitivo;
  • una maggiore qualificazione e razionalizzazione degli investimenti in ICT.

Introduzione di Roberto Ruozi, Gino Gandolfi





1. Analisi degli investimenti in ICT delle banche italiane
1.1 Premessa
1.2 Analisi della spesa in tecnologia informatica
1.2.1 Scenario di riferimento
1.2.2 Investimenti in ICT: analisi macro
1.2.3 Investimenti in ICT: analisi micro
1.2.3.1 Spesa per soluzioni
1.2.3.2 Spesa per aree funzionali
1.3 Analisi delle priorità del management
1.3.1 Metodologia
1.3.2 Analisi dei risultati
1.4 Analisi del grado di coerenza tra priorità di business e spesa in tecnologia informatica

1.4.1 Premessa
1.4.2 Analisi dei risultati
1.4.3 Conclusioni

2. Information Communication Technology e produttività negli intermediari finanziari


2.1 Premessa
2.2 L'analisi della letteratura esistente
2.3 ICT e produttività nei servizi: i principali risultati in letteratura
2.4 ICT e produttività nei servizi finanziari
2.5 Le aree di introduzione dell'ICT e la produttività nei servizi finanziari: un tentativo di interpretazione sistematica
2.6 Un modello di riferimento: il rapporto fra tecnologia, produttività e caratteristiche dei mercati del lavoro
2.7 Conclusioni

Bibliografia

3. La misurazione del valore dei Sistemi Informativi


3.1 Il valore del Sistema Informativo aziendale
3.1.1 La misura del valore del Sistema Informativo
3.2 Una proposta per la misurazione del valore del patrimonio ICT
3.3 Principali voci e logiche di misurazione
3.4 Il caso Banca Popolare di Milano

Bibliografia

4. Strategie e investimenti in ICT: il caso Cassa Rurale di Treviglio e della Geradadda


4.1 Tipologia e caratteristiche della banca oggetto dell'indagine
4.1.1 Mission e cenni storici
4.1.2 Organizzazione della banca e contesto territoriale
4.2 Le linee strategiche perseguite dalla Cassa Rurale di Treviglio e della Geradadda
4.2.1 Il piano industriale 2001-2003
4.2.2 Il piano industriale 2004-2006
4.2.3 L'impegno strategico dei due periodi: la lettura in chiave differenziale
4.3 Le scelte organizzative ICT nel movimento cooperativo
4.3.1 L'evoluzione storica
4.3.2 I servizi offerti da ISIDE
4.3.3 I servizi offerti da ICCREA
4.4 Il legame tra orientamento strategico e scelte organizzative ICT nel movimento cooperativo
4.5 Scelte organizzative ICT e legami con le linee strategiche nella Cassa Rurale di Treviglio e Geradadda
4.6 Conclusioni

Bibliografia

5. Strategie e investimenti in ICT: il caso Banca Intesa


5.1 Tipologia e caratteristiche della banca oggetto dell'indagine
5.1.1 Cenni storici
5.1.2 Il modello organizzativo
5.2 L'evoluzione strategica di Banca Intesa
5.2.1 Il piano industriale 1999-2001/2000-2002
5.2.2 Il piano industriale 2003-2005

5.2.3 L'evoluzione strategica di Banca Intesa: una possibile chiave di lettura
5.3 Alcune delle principali soluzioni ICT implementate
5.4 Struttura organizzativa ICT e descrizione del processo decisionale
5.5 Il legame tra l'orientamento strategico aziendale e la strategia informatica
5.6 Conclusioni

Bibliografia
6. Strategie e investimenti in ICT: il caso Banca Monte Parma


6.1 Tipologia e caratteristiche della banca oggetto dell'indagine
6.1.1 Cenni storici e problemi aperti
6.1.2 L'organizzazione e il presidio territoriale
6.2 Strategie dell'ultimo triennio e strategie previste
6.2.1 Il piano industriale 2001-2004
6.2.2 I problemi riscontrati nella prima fase di implementazione
6.2.3 Le strategie del prossimo futuro
6.2.4 L'impegno strategico dei prossimi anni: la lettura in chiave differenziale
6.3 Le soluzioni ICT adottate dalla banca
6.3.1 Il sistema di marketing
6.3.2 Il sistema di risk management
6.3.3 Il sistema di controllo di gestione
6.3.4 Il sistema organizzativo e del personale
6.4 La struttura organizzativa ICT
6.5 Conclusioni

Bibliografia
7. Strategie e investimenti in ICT: il caso Banca Popolare di Milano


7.1 Tipologia e caratteristiche della banca oggetto dell'indagine
7.1.1 Mission e cenni storici
7.1.2 Organizzazione della banca e contesto territoriale
7.2 Le linee strategiche perseguite dal Gruppo Bipiemme
7.2.1 Il piano industriale 2001-2003
7.2.2 Il piano industriale 2004-2006
7.2.3 L'impegno strategico dei due periodi: la lettura in chiave differenziale
7.3 Le scelte organizzative ICT nel Gruppo Bipiemme
7.4 Le iniziative ICT del Gruppo Bipiemme
7.4.1 I progetti avviati nel triennio 1998-2000
7.4.2 I progetti avviati nel triennio 2001-2003
7.5 Il legame tra orientamento strategico e investimenti ICT nel Gruppo Bipiemme
7.6 Conclusioni

Bibliografia
8. Strategie e investimenti in ICT: il caso Banca Profilo


8.1 Tipologia e caratteristiche della banca oggetto dell'indagine
8.1.1 Cenni storici e problemi aperti
8.1.2 Il modello organizzativo di Banca Profilo
8.2 Strategie dell'ultimo triennio e strategie previste
8.2.1 L'impegno strategico degli ultimi 3 anni
8.2.2 L'impegno strategico dei prossimi anni
8.3 Struttura organizzativa ICT
8.3.1 La gestione delle spese e degli investimenti ICT

e la realizzazione degli obiettivi
8.4 Conclusioni

Bibliografia

9. Strategie e investimenti in ICT: il caso Credito Emiliano


9.1 Tipologia e caratteristiche della banca oggetto dell'indagine
9.2 Strategie dell'ultimo triennio e strategie previste
9.2.1 Le strategie del triennio 2001-2003
9.2.2 Le strategie future
9.3 Le soluzioni ICT adottate per perseguire lo specifico obiettivo/strategia della banca
9.4 Struttura organizzativa IT e descrizione del processo decisionale
9.5 Conclusioni

Bibliografia

10. Strategie e investimenti in ICT: il caso UniCredit


10.1 L'origine del Gruppo UniCredit
10.2 Il modello organizzativo adottato
10.3 Il percorso strategico compiuto e da realizzare
10.3.1 Il piano strategico 2001-2003
10.3.2 Il piano strategico 2003-2006
10.3.3 L'adeguamento del piano strategico: il triennio 2004-2007
10.3.4 L'impegno strategico dei prossimi anni: la lettura in chiave differenziale
10.4 Struttura organizzativa ICT e descrizione del processo decisionale
10.4.1 La soluzione di outsourcing 'interno': USI Spa
10.4.2 Il ruolo di USI e dell'ICT all'interno della struttura organizzativa del Gruppo
10.4.3 L'assetto organizzativo di USI
10.4.4 Le scelte del Gruppo in tema di outsourcing dell'ICT
10.4.5 La valutazione ex ante degli investimenti in ICT
10.4.6 La valutazione ex post degli investimenti in ICT
10.5 Il legame tra strategia complessiva e strategia informatica nel Gruppo UniCredit
10.6 Conclusioni

Bibliografia

Appendice
1. Gli investimenti in Information Communication Technology nelle banche italiane. Questionario conoscitivo sottoposto al Top Management

Appendice
2. Gli investimenti in Information Communication Technology nelle banche italiane. Questionario conoscitivo sottoposto all'ICT manager

Appendice
3.Tabella di corrispondenza fra macroaree applicative, obiettivi strategici e tassonomia IDC