Rapporto ABI 2018 sul mercato del lavoro


19-12-2018

Pubblicata la nuova edizione dell’indagine annuale

Il Rapporto ABI 2018 sul mercato del lavoro propone il consueto aggiornamento annuale dei confronti nazionali e internazionali su occupazione, retribuzioni e costo del lavoro nel settore bancario e un'analisi del percorso di ristrutturazione organizzativa seguito in alcuni mercati bancari europei.

In tema di mercato del lavoro, oltre ad analizzare il D.L. n. 87/2018, il Rapporto esamina le misure contenute nella Legge di bilancio per il 2018 (L. n. 205/2017) in tema di stabilizzazione per le assunzioni di giovani under 30, cui sono stati poi affiancati gli incentivi nel caso di impiego di giovani Neet e disoccupati nel Mezzogiorno. Sul fronte previdenziale, il volume analizza le misure relative al rallentamento del meccanismo per la determinazione delle aspettative di vita e alla stabilizzazione della Rita quale nuova prestazione dei fondi pensione.

Con riguardo al sistema di relazioni sindacali nel settore del credito, oltre a esaminare lo stato dell'arte relativamente al rinnovo dei Ccnl in scadenza al 31 dicembre 2018, il Rapporto dà anche conto delle nuove importanti prestazioni erogabili dal Fondo per l'occupazione, nonché del confronto in corso per definire un documento condiviso tra ABI e Sindacati in tema di contrasto alle molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro.

Per quanto concerne la contrattazione collettiva nazionale negli altri settori, il volume analizza sia il “Patto della fabbrica” tra Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, tenuto conto di quanto in atto nel settore del credito sia i principali profili contenuti nelle intese stipulate nel corso del 2018.

Ampio risalto viene poi dato all'evoluzione della contrattazione di secondo livello, con una sintesi delle principali tematiche di recente affrontate e un focus sulle iniziative di welfare nel settore.

In relazione agli strumenti per governare in modo sostenibile le uscite dal mondo del lavoro nel settore del credito, il volume propone, infine, un'analisi delle novità intervenute nella disciplina del Fondo di solidarietà di settore.

Servizi e prodotti online