Attualmente sei su:

Manuale del project finance

Come disegnare, strutturare e finanziare un`operazione di successo

di Stefano Gatti

Manuale del project finance

Argomenti trattati

Project Finance, Pubblica Amministrazione, Rapporti Banca-Impresa
Editore Bancaria Editrice 
Anno 1999 
Pagine 422 
ISBN 88-449-0110-2 
Codice 200000979 
Disponibilità Esaurito 
Valutazione
Prezzo di copertina € 35,00

Prezzo Internet

Sconto 10%

€ 31,50
  • Presentazione
  • Indice
Il Manuale costituisce un importante punto di riferimento per quanti sono interessati a conoscere gli aspetti finanziari, giuridici e organizzativi di questa tecnica particolarmente articolata. Tra le problematiche analizzate: lo sviluppo del progetto; gli aspetti industriali dell`operazione e il processo del risk management; l`intervento dei consulenti legali, tecnici e assicurativi; la redazione dell`information memorandum e la strutturazione del modello finanziario; le numerose problematiche giuridiche e le relative soluzioni maggiormente adottate nella pratica legale. Allegato al volume un floppy disk contenente la simulazione di un modello finanziario.



Stefano Gatti È Docente di Economia degli intermediari finanziari presso l`Università Luigi Bocconi di Milano e Docente dell`Area credito e assicurazioni della SDA Bocconi. Stephen Box È Managing Director di Univest Corporation LTD a Londra.
Giuseppe Cappellini È Head of Project Finance presso ABN Amro Bank Italia. Collabora da alcuni anni con l`Università e la SDA Bocconi sulle tematiche di project finance.
Sergio Ferraris È Project Finance Manager presso ABN Amro Bank Italia. Collabora da alcuni anni con l`Università e la SDA Bocconi sulle tematiche di project finance.
Massimo Novo È Socio dello Studio legale Grimaldi e Clifford Chance con la responsabilità del project finance per la sede di Milano.




L'economia italiana presente molti spazi per lo sviluppo dell'attività di project finance, sia per gli investimenti infrastrutturali, sia per quelli più strettamente imprenditoriali. Tale formula di finanza strutturata è destinata infatti a favorire lo sviluppo e la realizzazione di importanti progetti che si caratterizzano per la grande dimensione, l'orizzonte temporale lungo, l'alta intensità di capitale la ponderata allocazione dei rischi tra i vari soggetti coinvolti nell'operazione. Si delineano quindi nuovi ambiti di specializzazione, in cui le banche sono chiamate a svolgere un ruolo centrale a livello strategico e operativo; a dotarsi di determinate competenze ed esperienze di consulenza ad ampio raggio, oltre che di capacità di mobilitare ingenti capitali. Il Manuale costituisce un importante punto di riferimento per quanti - banche, operatori industriali, consulenti ed enti locali - sono interessati a conoscere gli aspetti finanziari, giuridici e organizzativi di questa tecnica particolarmente articolata. Dopo un esame del mercato del project finance, dei settori particolarmente interessati (elettrico ed energetico, infrastrutturale e delle telecomunicazioni) e del ruolo di tutti gli intermediari che partecipano all'operazione, l'analisi si concentra sullo sviluppo del progetto: la costituzione della società-progetto e la redazione del primo piano finanziario; gli aspetti industriali dell'operazione e il processo di risk management; l'intervento dei consulenti legali, tecnici e assicurativi; la redazione dell'information memorandum e la strutturazione del modello finanziario; le numerose problematiche giuridiche e le relative soluzioni maggiormente dottate nella pratica legale. A corredo del lavoro viene proposto un caso pratico di costruzione e gestione di un impianto e termodistruzione di rifiuti, che vuole rifocalizzare l'attenzione sulle fasi salienti dell'operazione nonché un ricco glossario sui termini più ricorrenti nella finanza di progetto. In allegato al volume, particolarmente utile è il floppy disk contenente la simulazione di un modello finanziario.

Presentazione di Giancarlo Forestieri

1. IL MERCATO DEL PROJECT FINANCE IN ITALIA SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE FUTURE

Saggio di Giuseppe Cappellini, Stefano Gatti

1.1 Premessa
1.2 Cos'è il project finance
1.3 I settori più promettenti per l'applicazione del project finance in Italia

2. IL RUOLO DELLE BANCHE NELLE OPERAZIONI DI PROJECT FINANCING

Saggio di Stefano Gatti

2.1 Premessa
2.2 Gli intermediari finanziari e le funzioni svolte
2.3 Le banche commerciali e le banche di investimento: il ruolo di advisor e di arranger
2.4 Gli altri ruoli nel sindacato di prestito
2.4.1 Lead manager, manager e co-manager
2.4.2 Participant
2.4.3 Documentation bank
2.4.4 Agent bank
2.5 La struttura delle commissioni

3. LE FASI PRELIMINARI

Saggio di Sergio Ferraris, Giuseppe Cappellini, Stefano Gatti, Massimo Novo

3.1 Premessa
3.2 La struttura dello Special Purpose Vehicle
3.3 Il contatto degli sponsor con il financial advisor
3.4 La prima ipotesi di piano finanziario (sostenibilità del project finance)

4. GLI ASPETTI INDUSTRIALI DELL'INIZIATIVA

Saggio di Stefano Gatti

4.1 Premessa
4.2 La logica industriale alla base delle operazioni di project finance
4.3 I soggetti partecipanti all'operazione
4.4 Risk analysis e risk management Identificazione dei rischi dell'operazione e modalità di copertura
4.5 Risk analysis e risk management L' allocazione dei rischi e i contratti stipulati dallo SPV
4.6 Risk analysis e risk management Gli accordi sulle garanzie collaterali
4.7 Una sintesi del processo di risk management

5. L'INTERVENTO DEI CONSULENTI NELLE OPERAZIONI DI PROJECT FINANCING

Saggio di Stephen Box, Stefano Gatti, Massimo Novo

5.1 Premessa
5.2 Il ruolo del consulente legale
5.3 Il ruolo dell'indipendent engineer
5.4 Il ruolo degli assicuratori e delle assicurazioni dei rischi

6. LA REDAZIONE DELL'INFORMATION MEMORANDUM.

Saggio di Stefano Gatti

6.1 Premessa
6.2 La dinamica finanziaria dei progetti: i flussi finanziari nelle diverse fasi dell'iniziativa
6.3 L' identificazione della struttura finanziaria: il processo di valutazione sottostante
6.4 Quale mix sostenibile viene scelto e sulla base di quali criteri?
6.5 Le fonti di copertura del fabbisogno finanziario: equity mezzanine finance
6.6 Le fonti di copertura del fabbisogno finanziario: il capitale di debito
6.3 Il rifinanziamento e la rinegoziazione delle condizioni
6.7 Le fonti di copertura del fabbisogno finanziario: il leasing
6.8 La gestione dei rischi finanziari del progetto
6.9 Information memorandum e credit agreement

7. GLI ASPETTI LEGALI DEL PROJECT FINANCING

Saggio di Massimo Novo

7.1 Premessa La difficoltà nella costruzione legale del project financing
7.2 Prima del finanziamento: il due diligence report e il term sheet
7.3 Classificazione dei documenti del progetto
7.4 Il credit agreement
7.5 I security documents Le garanzie reali del finanziamento la loro funzione
7.6 Gli altri finance documents: equity contribution agreement, intercreditor agreement, hedging agreement
7.7 I project agreements
7.8 La Merloni-ter Il project financing negli appalti pubblici

8. IL CASO ECOITALIA WASTE TO ENERGY PROJECT

Saggio di Sergio Ferraris, Stefano Gatti

8.1 Il contatto preliminare tra gli sponsor e la partecipazione alla gara
8.2 La strutturazione dei contratti, ipotesi di struttura finanziaria ed elaborazione del modello finanziario

9. APPENDICE IL MODELLO DI SIMULAZIONE: STRUTTURA E FUNZIONAMENTO

"9.1 Premessa
9.2 Articolazione del modello finanziario
9.2.1 Foglio ""Definizioni""
9.2.2 Foglio ""Input""
9.2.3 Foglio ""Costruzione""
9.2.4 Foglio ""Produzione""
9.2.5 Foglio ""Progetto""
9.2.6 Foglio ""Sunto"" e foglio ""Grafici""
"

 
Autore