Il framework integrato - RAF, ICAAP e ILAAP, Recovery Plan e piano NPL: passaggio dall’approccio a silo verso quello integrato


Giornata formativa in aula virtuale

In sintesi

Una giornata formativa dedicata ai principali strumenti e processi di misurazione, monitoraggio e gestione dei rischi, con un approccio integrato e prospettico, tenuto conto sia della attuale situazione di criticità ma anche e soprattutto dei possibili scenari post-pandemici

Target

La giornata è progettata "su misura" per le funzioni aziendali coinvolte nel processo strategico e di gestione dei rischi

Data
18 marzo 2021
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2021
Richiedi informazioni

Presentazione

Le implicazioni derivanti dalla pandemia in atto a seguito della diffusione del Covid-19, unitamente al cambiamento dei fattori esterni di mercato e del quadro normativo di vigilanza prudenziale hanno, di fatto, mutato il contesto di riferimento delle banche degli ultimi 12 mesi nonché gli scenari prospettici. 

Al fine di mitigare gli effetti negativi della pandemia le autorità governative sono intervenute a più riprese mediante misure di sostegno ai cittadini e alle imprese. Le autorità di vigilanza, a loro volta, hanno introdotto elementi di flessibilità sul capitale e sulla liquidità nonché una interpretazione meno rigida dei principi contabili. L’incognita più rilevante per le banche è rappresentata dal possibile incremento delle insolvenze nel prossimo periodo e del conseguente impatto sui profilo reddituale e di solvibilità. Le stese Autorità di Vigilanza hanno, infatti, richiesto alle banche specifiche analisi circa la sostenibilità dei propri modelli di business. 

 Le implicazioni sull’attività delle funzioni aziendali coinvolte nel processo strategico e di gestione dei rischi sono notevoli e tali da richiedere necessario ed indispensabile aggiornamento e/o revisione dei principali processi di misurazione, monitoraggio e gestione dei rischi ed in particolare: del proprio Risk Appetite Framework (RAF), della redazione dei piani NPL, del Resoconto ICAAP/ILAAP e del Piano di Risanamento. Lo stretto legame tra i questi documenti aziendali e le valutazioni circa la sostenibilità dei propri modelli di business richiede oggi più che mai una visione integrata dei vari processi aziendali tenuto conto sia della attuale situazione di criticità ma anche e soprattutto dei possibili scenari post-pandemici.  

Le banche ed in particolare le strutture coinvolte nel processo strategico e di risk management si troveranno ad affrontare nell’ambito della redazione dei predetti documenti un momento di estrema complessità.

 A questi temi è dedicata la giornata formativa del 18 marzo "IL FRAMEWORK INTEGRATO - RAF, ICAAP e ILAAP, Recovery Plan e piano NPL: passaggio dall'approccio a silo verso quello integrato"

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517