Gli strumenti giudiziali e l'attività stragiudiziale di recupero crediti


In sintesi

La conoscenza degli strumenti giudiziali e stragiudiziali di recupero dei crediti è un fattore di importanza strategica per le banche per la necessità, sempre maggiore, di tutelarsi dai rischi correlati a crediti insoluti in un contesto economico peraltro complicato dalla pandemia.

Target

Responsabili e addetti degli Uffici Recupero Crediti, Legale e Contenzioso, Monitoraggio Qualità Crediti, Credito Anomalo

Obiettivi

Il corso fornisce al partecipante il set di conoscenze utili a:

  • Identificare istituti e strumenti giudiziali e stragiudiziali del recupero dei crediti tra quadro normativo, giurisprudenza e prassi in materia
  • Individuare il quadro delle recenti riforme legislative in grado di accelerare i tempi di recupero dei crediti e accrescere l’efficacia dei recuperi
  • Esaminare le novità legate alle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento, con l’individuazione di forme e tempi di tutela del credito da recuperare
Data
26/27 maggio 2021
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2021
Prezzo
€ 1.700,00
Prezzo Associato ABI
€ 1.400,00
IVA esclusa 22%
 
Richiedi informazioni

Presentazione

La conoscenza degli strumenti giudiziali e stragiudiziali di recupero dei crediti è un fattore di importanza strategica per le banche per la necessità, sempre maggiore, di tutelarsi dai rischi correlati a crediti insoluti in un contesto economico peraltro complicato dalla pandemia.

Il corso fornisce un quadro d’insieme delle azioni stragiudiziali e degli strumenti giudiziali di recupero del credito, con focus dedicati alla disciplina della crisi da sovraindebitamento – secondo le novità del “Decreto Ristori”, alle esecuzioni forzate mobiliari, immobiliari e presso terzi dopo le riforme del processo esecutivo, attuate per accelerare e rendere più efficace il processo di recupero.

Gli istituti e gli strumenti giudiziali e stragiudiziali del recupero dei crediti

  • Le fasi stragiudiziali precedenti l’eventuale azione in giudizio: obiettivi, condizioni, tempi
  • La scelta tra le varie opzioni di recupero (gestione interna, cessione, gestione esterna)

La tutela delle garanzie: valutazione dei rischi di revocatoria fallimentare

  • Le fattispecie di revocatoria
  • La gestione dei pagamenti di terzi 

I provvedimenti a seguito del riesame del rapporto

  • Provvedimenti bonari volti al mantenimento della relazione: una lettura dei rischi in chiave di revocatoria
  • La rinegoziazione dei contratti ad esecuzione continuata: rimodulazione di tasso e durata
  • Le rinegoziazioni “speciali” (in particolare, nei rapporti con le operazioni di surroga)
  • Rinegoziazione del rapporto con erogazione di nuovo credito: casistica e problematiche
  • Provvedimenti per l’interruzione della relazione: revoca dei fidi, invio della lettera e relativi effetti
  • La valutazione degli effetti della segnalazione nelle banche dati e la gestione del preavviso di segnalazione

Recupero del credito e disciplina della crisi da sovraindebitamento

  • L’accesso del debitore alla procedura di sovraindebitamento
  • La tutela del credito nella procedura di piano del consumatore e di accordo di composizione della crisi e nella liquidazione
  • La sospensione delle azioni esecutive e cautelari a tutela del credito nel caso di sovraindebitamento
  • La gestione delle sopravvenienze nell’ambito delle procedure di sovraindebitamento e gli spazi di tutela del creditore

Scenari post revoca: piani di rientro e proposte transattive

  • L’acquisizione di nuove garanzie
  • Il realizzo delle garanzie attraverso i nuovi strumenti del patto marciano e del pegno non possessorio
  • La transazione a saldo e stralcio art. 1965
  • La gestione delle problematiche sulle novazioni e delle possibili cause di liberazione
  • La gestione dei rapporti con il fideiussore in caso di rinegoziazione del credito garantito

Le informazioni per la corretta valutazione del soggetto debitore

  • L’accesso alle banche dati previsto dal Codice di procedura civile
  • La ricerca telematica dei beni da pignorare (LG Trib. Milano)
  • Gli orientamenti giurisprudenziali sulle modalità ammissibili di reperimento di ulteriori informazioni sulla posizione reddituale e patrimoniale del debitore
  • Il trattamento delle informazioni sul debitore nella normativa privacy

Il tentativo obbligatorio di conciliazione e contestazioni attuali

  • Mediazione: caratteristiche, procedimento e questioni controverse

Le azioni esecutive

  • Titolo esecutivo e atto di precetto
  • L’atto di pignoramento: effetto e suo sviluppo
  • Pignoramento mobiliare, ricerca telematica dei beni ed esecuzione presso terzi

L’esecuzione immobiliare

  • Individuazione del bene e suo pignoramento, vendita e riparto del ricavato
  • Il registro delle procedure di espropriazione forzata immobiliare, delle procedure di insolvenza e degli strumenti di gestione delle crisi
  • L’opposizione all’esecuzione e agli atti esecutivi
  • L’esecuzione per credito fondiario
  • Le problematiche derivanti dalle nuove discipline del leasing abitativo immobiliare e del prestito vitalizio ipotecario

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517