Gli strumenti giudiziali e stragiudiziali di recupero del credito


Corso in aula virtuale

In sintesi

Il quadro d'insieme delle azioni stragiudiziali e degli strumenti giudiziali di recupero dei crediti, valutati alla luce del grado di recuperabilità, dopo le novità del D.L. 59/2016 (Patto Marciano e pegno non possessorio), con un focus sulle esecuzioni forzate mobiliari, immobiliari e presso terzi.

Il corso fa parte del "Percorso Formativo Esperto nella prevenzione e gestione del credito deteriorato"

Target

Responsabili monitoraggio della qualità del credito, responsabili e specialisti dell'area credito, analisti qualità credito, responsabili e specialisti dell'area legale, gestori corporate.

Data
7/8 maggio 2020
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2020
Prezzo
€ 1.700,00
Prezzo Associato ABI
€ 1.400,00
IVA esclusa 22%
 
Richiedi informazioni

07/05/2020
08/05/2020
*Prezzo associato ABI

I PERCORSI ESPERIBILI PER RECUPERARE IL CREDITO: GLI ISTITUTI E GLI STRUMENTI STRAGIUDIZIALI

  • Le fasi stragiudiziali precedenti l’eventuale azione in giudizio: obiettivi, condizioni, tempi

I PROVVEDIMENTI A SEGUITO DEL RIESAME DEL RAPPORTO

  • I provvedimenti bonari volti al mantenimento della relazione: una lettura dei rischi in chiave di revocatoria
  • La rinegoziazione del rapporto con erogazione del nuovo credito: casistica e aspetti problematici
  • In particolare: l’utilizzo dei finanziamenti “in prededuzione”
  • La gestione delle moratorie

LA REVOCA DEI FIDI

  • Provvedimenti per l’interruzione della relazione: revoca dei fidi, invio della comunicazione e relativi effetti
  • La valutazione degli effetti della segnalazione nelle banche dati e la gestione del preavviso di segnalazione

SCENARI POST REVOCA: PIANI DI RIENTRO E PROPOSTE TRANSATTIVE

  • Scenari post-revoca: piani di rientro e proposte transattive, la transazione a saldo e stralcio e l’art. 1965 c.c.
  • La compensazione e il realizzo delle garanzie
  • La attivazione delle alienazioni in funzione di garanzia: il patto marciano con le imprese e con i consumatori

LA DIRETTIVA RELATIVA AI MERCATI SECONDARI DI NPL E ALL’ESCUSSIONE EXTRAGIUDIZIALE ACCELERATA DELLE GARANZIE (AECE) IL TENTATIVO (OBBLIGATORIO) DI CONCILIAZIONE E CONTESTAZIONI ATTUALI LE AZIONI ESECUTIVE

  • Titolo esecutivo e atto di precetto
  • L’atto di pignoramento: effetto e suo sviluppo
  • Pignoramento mobiliare, ricerca telematica dei beni ed esecuzione presso terzi

L’ESECUZIONE IMMOBILIARE

  • Le modifiche al c.p.c. in tema di processo esecutivo
  • Processo esecutivo immobiliare ricerca dei beni e avvio della procedura, sviluppo della procedura, liquidazione dei beni, riparto del ricavato
  • Opposizione all’esecuzione e agli atti esecutivi: le questioni più controverse
  • Approfondimenti sul processo esecutivo

Argomenti principali   

  • I provvedimenti bonari volti al mantenimento della relazione: una lettura dei rischi in chiave di revocatoria
  • La rinegoziazione del rapporto con erogazione del nuovo credito
  • Provvedimenti per l’interruzione della relazione e scenari post-revoca
  • Segnalazione nelle banche dati e la gestione del preavviso di segnalazione
  • La proposta di direttiva relativa ai mercati secondari di NPL e all’escussione extragiudiziale accelerata delle garanzie (AECE)
  • Le azioni esecutive: titolo esecutivo e atto di precetto; effetto dell’atto di pignoramento e suo sviluppo
  • Pignoramento mobiliare, ricerca telematica dei beni ed esecuzione presso terzi
  • L’esecuzione immobiliare: individuazione del bene e suo pignoramento, vendita e riparto del ricavato

Elisa Isacco
e.isacco@abiservizi.it
06.6767.517