Decreto IORP II e PEPP: i profili organizzativi ed operativi, gli adempimenti e le opportunità per i fondi pensione


In sintesi

Il Seminario proposto da ABIFormazione è un momento di approfondimento, di confronto e di verifica sui vari profili di interesse, sulle implicazioni ma anche e soprattutto sulle opportunità da cogliere dall’implementazione delle nuove regole nazionali ed europee indotte dal Decreto IORP e dal Regolamento europeo sui PEPP.

Target

Il Seminario si rivolge alle aziende di credito, ai fondi pensione, ai depositari, nonché ai rappresentanti degli ulteriori stakeholder della previdenza complementare.

 

Data
7 ottobre 2021
Sede

Aula virtuale, attraverso piattaforma dedicata, con possibilità di interazione real time con i docenti

Anno
2021
Richiedi informazioni

Presentazione

Nei prossimi 50 anni, a livello europeo, si prevede che la quota della popolazione in età pensionabile rispetto a quella in età lavorativa raddoppi. Tale scenario richiede riforme strutturate all’interno dei sistemi pensionistici nazionali che minimizzi le differenze legate all’insieme di regole europee e nazionali favorendo lo sviluppo di un mercato UE armonico, ampio e competitivo per i fondi pensione. Nel 2018 il d.lgs. n. 147 (c.d. decreto IORP II) ha introdotto rilevanti novità in tema di gestione, governance, risk management e vigilanza COVIP.
Nel 2019 è giunto al termine il processo di formazione del Regolamento (UE) 2019/1238 del Parlamento e del Consiglio europeo sul prodotto pensionistico individuale pan-europeo (PEPP) che, con tutta probabilità, produrrà i suoi primi concreti effetti nel 2022.

Per comprendere quali siano le implicazioni, le opportunità e i risvolti sull’ordinamento generale dei fondi pensione nazionali, ABIFormazione, con la collaborazione scientifica della Direzione Sindacale e del Lavoro di ABI, propone un Seminario di aggiornamento che vedrà, tra gli altri, anche l’intervento del Direttore Generale della COVIP, primo garante delle finalità perseguite dalle nuove discipline.

PRIMA SESSIONE     

LO SCENARIO DI RIFERIMENTO PER IL MERCATO DEI FONDI PENSIONE: TRA REGOLE NAZIONALI ED EUROPEE

Nel 2018 il d.lgs. n. 147 (c.d. decreto IORP II) ha introdotto rilevanti novità in tema di gestione, governance, risk management e vigilanza COVIP. Successivamente Covip ha emanato una serie di Istruzioni di vigilanza di adeguamento alla direttiva comunitaria. Dalla pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale del 17 gennaio 2019 ad oggi cosa è stato fatto e cosa ancora rimane da fare? Come hanno reagito i fondi pensione nazionali? Quali sono i modelli applicativi e le soluzioni migliori adottate in Italia? Quali gli ulteriori adempimenti attuativi dello Iorp2?

  • Stato dell’arte attuativo dello Iorp2 e prospettive pan-europee 
  • Dopo Iorp2: governance e nuove regole dei fondi pensione
  • L’esperienza del fondo di riferimento del credito: Previbank
  • i modelli applicativi di alcuni tra i principali fondi negoziali nazionali

SECONDA SESSIONE                                                                                      

VERSO UN MERCATO DEI FONDI PENSIONE PAN-EUROPEO, AMPIO E COMPETITIVO

Nel 2019 è giunto al termine il processo di formazione del Regolamento (UE) 2019/1238 del Parlamento e del Consiglio europeo sui prodotti pensionistici individuali pan-europei (PEPP) che, con tutta probabilità, produrrà i suoi primi concreti effetti nel 2022. Ma quali sono le implicazioni e i risvolti sull’ordinamento generale dei fondi pensione nazionali? Chi sono i soggetti interessati? Quante e quali le opportunità da cogliere?

  • Il cantiere europeo sui PEPP
  • Le novità e le opportunità per il settore del credito

Interverranno esponenti di ABI, del Governo, di Covip, della Commissione Europea e del mondo accademico.

Massimiliano Conte
m.conte@abiformazione.it
06.6767.279
Patroni Paola
p.patroni@abi.it
066767563