Supercruk: l’antieroe della politica monetaria


23-01-2017

Francesco Caputo Nassetti, di Swiss Merchant Corporation, analizza il circolo vizioso dell’attuale politica monetaria nel numero 12 di Bancaria.

Ricordate Superciuk, il personaggio del fumetto Alan Ford? Il pingue e pittoresco personaggio con maschera, mantellina, fiasco, palloncino per volare e corsetto, concepito come il negativo di Robin Hood poichè ruba ai poveri per dare ai ricchi?
Il supereroe in questione è stato lo spunto di feroci attacchi satirici alla società italiana dei primi anni Settanta, ma ancora oggi conserva la sua attualità.

E’ proprio ispirandosi a lui e soprannominandolo Supercruk che Francesco Caputo Nassetti, di Swiss Merchant Corporation, analizza il circolo vizioso dell’attuale politica monetaria nel numero 12 di Bancaria.

Il progredire della formazione politica dell’Europa ha fatto sì che da oltre tre lustri si stia trasferendo ricchezza dai paesi finanziariamente poveri dell’Unione a quelli ricchi attraverso il combinato disposto dello spread dei debiti sovrani e dell’impossibilità di operare sul cambio quale strumento di politica monetaria. Come combattere allora Supercruk?

La soluzione proposta da Caputo Nassetti è il ricorso ad un meccanismo di exchange, volontario o obbligatorio, dei titoli di Stato in circolazione con titoli di nuova emissione da parte del Meccanismo europeo di stabilità, o altro soggetto analogo, di pari importo nominale e con tasso di interesse pari alla media dei tassi di interesse dei titoli scambiati, garantiti pro-rata e senza vincolo di solidarietà dagli Stati membri. In caso di inadempienza di uno Stato membro gli altri Stati risponderanno pro-rata della quota di garanzia inadempiuta.

BANCARIA ONLINE

BANCARIA n. 12

Servizi e prodotti online