Banca sempre più digitale


06-02-2017

Dallo sportello virtuale alle funzioni di controllo

Le banche sono al centro di un’incalzante rivoluzione digitale e aumentare gli investimenti It e nella digitalizzazione è oggi più che mai una leva strategica. Due le sfide rilevanti per le banche: cambiare l’attuale core banking e sfruttare le nuove tecnologie e l’ecosistema per facilitare l’interazione di venditori, acquirenti e fornitori di contenuti e per abilitare nuove fonti di guadagno oltre i prodotti tradizionali. E’ quanto emerge nell’articolo di Stefano Sperimborgo, di Accenture Strategy, pubblicato sul numero 12/2016 di Bancaria.

Questo processo di digitalizzazione dell’attività bancaria ha implicazioni profonde anche sulle funzioni di controllo della banca, Compliance, Risk management e Internal audit, che sono chiamate a rafforzare le proprie capacità in ambito digitale per garantire non solo il rispetto dei requisiti normativi fissati dalle Autorità di vigilanza e supervisione, ma anche un effettivo miglioramento nel tempo della qualità dei servizi offerti. Anche gli investimenti nelle funzioni di controllo per rafforzare le competenze di tipo tecnologico sono parte degli investimenti necessari per guidare in modo efficace la trasformazione del mix di canali della banca, come evidenziato dal professor Francesco Saita dell’Università Bocconi nel numero 1 del 2017 di prossima uscita.

L’obiettivo comune delle banche digitali è riequilibrare il conto economico e tornare ad essere un business sostenibile ed attrattivo per gli investitori.


SCOPRI Bancaria Online

SCOPRI Bancaria 12

Servizi e prodotti online